Castell’Azzara (20 km)

Dal 1216 appartenente alla famiglia Aldobrandeschi della Contea di Santa Fiora, Castell’Azzara visse un destino analogo a quello di Santa Fiora, governata quindi successivamente dagli Sforza ed infine annessa al Granducato di Toscana.

Cosa vedere a Castell’Azzara

  • Villa Sforzesca: Fatta costruire nel 1576 dal cardinale Alessandro Sfroza, doveva servire come residenza estiva per lo stesso e come centro di repressione per il brigantaggio.
  • Rocca Aldobrandesca: A questa Rocca del 1212 si deve il nome del paese, infatti il pagamento dei lavori fu affidato con il gioco dell’azzara (dadi). Non visitabile all’interno perché proprietà privata.
  • Chiesa della Madonna del Rosario: Eretta nel XVI secolo. Caratterizzata da una tela del seicento raffigurante la Madonna del Rosario tra i Santi Domenico e Caterina da Siena.

Da vedere nei dintorni

  • Riserva Naturale del Monte Penna: Nel territorio di Castell’Azzara occupa una superficie superiore ai mille ettari.Famoso per la grotta del Sassocolato, centro di studi sulle colonie di pipistrelli. Le vette più alte sono il Civitella di 1107 metri e il Poggio della Vecchia di 1086 metri.

Musei

Cosa Fare

  • Maneggi: Maneggio Il Cornacchino www.cornacchino.it
  • Intrattenimento: Teatro Comunale
  • Strutture Sportive: Campo Sportivo

Servizi

  • Biblioteca Comunale Via Dante Alighieri, tel. 0564/951652
  • Farmacia Via Guglielmo Marconi 7, tel.0564/952000

Maggiori informazioni

comune.castellazzara.gr.it
it.wikipedia.org/wiki/CastellAzzara
www.castellazzara.info