Cetona (52Km)

Dal 2001 è inclusa nell’elenco dei Borghi più Belli d’Italia. L’etimologia del nome deriva da un’antica chiesa paleocristiana citata come Sanctis Jhoannis de Scetona in un testo del 1275. Questo bellissimo borgo medievale ha ospitato ed ispirato nel tempo personaggi intellettuali tra cui Balestrieri, Berenson, Rolland e Bourget.

Cosa vedere a Cetona

  • Chiesa di San Michele Arcangelo: L’edificio fondato nel 1155 non conserva nulla delle fattezze originali, ma si presenta con bellissime forme barocche.
  • Collegiata della SS. Trinità: Sorta nel XII secolo presenta affreschi risalenti al’400 e al ‘600 di cui il più famoso è una Madonna Assunta della scuola del Pinturicchio.
  • Convento di San Francesco: In mezzo alla natura, risale al 1212 ed è sovrastato da un pianoro conosciuto come “Salto del diavolo”. Ad oggi ospita una comunità per il recupero dalle tossicodipendenze.
  • Chiesa di Santa Maria (Belvedere): Secondo la leggenda la grotta proprio dietro alla chiesa era luogo di preghiera per San Francesco, motivo per cui è stata costruita la chiesa nel 1367. Questo romitorio si trova in un bosco di lecci e cipressi, sotto una rupe di travertino.
  • Rocca e Mura: La fortificazione risale al XV secolo e fu commissionata da Siena. Un tempo era protetta da almeno tre torri ma oggi rimane solamente l’antico mastio di una.

Da vedere nei dintorni

Tomba Lattaia: E’ uno scavo archeologico nei pressi di Cetona. I reperti in essa ritrovati risalgono all’eneolitico, all’età del bronzo e al neolitico medio di cui il più importante è un diadema.

Cosa fare

Servizi

  • Farmacia: Piazza Giuseppe Garibaldi 73; tel. 0578 238014
  • Ufficio Postale: Via Beltrami 1;0578238470
  • Ufficio Turistico: www.cetona.org
  • Biblioteca: Via Roma 41,0578237630

Maggiori informazioni

/it.wikipedia.org/wiki/Cetona
www.comune.cetona.siena.it