Manciano (43km)

“Manciano delle streghe, dove si va si vede”, borgo da sempre circondato da storie misteriose e magiche leggende sorge sulla sommità di un colle aperto, che ne consente la visione da ogni direzione. Gli scavi archeologici testimoniano una presenza di insediamenti fin dalla preistoria ma il paese viene spesso ricordato al dominio prima della famiglia Aldobrandeschi e poi Orsini. Territorio tra i più suggestivi della maremma intrecciato da una vasta rete di sentieri e strade campestri.

Cosa vedere a Manciano

  • Rocca: Edificio merlato situato sopra un imponente basamento a scarpa. La sua costruzione si deve alla famiglia Aldobrandeschi intorno al 1100 e fu ristrutturata più volte prima sotto il dominio senese e poi sotto il Granducato di Toscana.
  • Piazza Garibaldi: E’ stata realizzata demolendo parte delle mura, una bellissima fontana posta al centro ricorda il completamento dell’acquedotto del Fiora che segnò la fine di un gravoso periodo di siccità.
  • Cinta Muraria: Ormai inglobata nel centro storico, si estende per circa 5Km e conserva ancora due delle undici torri, una in Via Trento e una alla sinistra di Porta Fiorella.
  • Chiesa di San Leonardo: Di origine medievale ma completamente rivisitata nel tempo al punto in cui ha completamente stravolto l’aspetto originale. Al suo interno tuttavia è conservata una fonte battesimale risalente al trecento in cui si distinguono i ceppi di San Leonardo.
  • Torre dell’Orologio: Risalente al 1472 era parte dell’antico Palazzo Comunale di cui facevano parte anche la scuola e l’alloggio del vicario, oltre che stalla e granaio.

Da vedere nei dintorni

  • Borgo di Montemerano: Uno dei Borghi più belli d’Italia di stampo medievale a soli 10Km da Manciano.
  • Terme di Saturnia: Con acque da molteplici proprietà benefiche che sgorgano ad una temperatura naturale di circa 37º ed immerse in una bellissima natura.
  • Castellum Aquarum: Situata nel borgo di Poggio Murella. E’ una cisterna monumentale di epoca romana di alta ingegneria idraulica che faceva parte di una struttura più ampia composta almeno da altre due cisterne. Luogo legato alla regina etrusca Bella Antiglia, che la leggenda popolare narra sia sepolta sotto di essa con la sua carrozza d’oro trainata da quattro cavalli sempre dorati.
  • Necropoli etrusca del Puntone: Piccolo sito archeologico di origine etrusca caratterizzato da sepolture a tumulo risalenti al periodo che va dal VII al V secolo a.C. bit.ly/2NMvnMB

Cosa fare

Intrattenimento

Strutture Sportive

Maneggi:

Percorsi

Servizi

Maggiori informazioni

it.wikipedia.org/wiki/Manciano
www.comune.manciano.gr.it
www.tuttomanciano.com