Montemerano (36Km)

Nel bel mezzo della campagna maremmana, Montemerano spicca su un colle tra Saturnia e Manciano. Fu concesso all’Abbazia di San Salvatore nel 860 dall’imperatore Arnolfo, ma la sua storia inizia molto tempo prima, tant’è vero che il nome del borgo rimanda all’88 a.C. e alla guerra civile tra Lucio Cornelio Silla e Caio Mario, sconfitto appunto a Mons Marianus. Deve le mura e la rocca alla famiglia palatina degli Aldobrandeschi e perde la propria autonomia nel 1783 con l’approvazione della legge granducale.
Questo borgo medievale in terra etrusca oggi è parte dei Borghi più belli d’Italia, perla della Maremma.

Cosa vedere a Montemerano

  • Piazza del Castello: Rappresenta il nucleo del borgo ed è rimasta immutata dal medioevo. Da qui i soldati potevano muoversi agilmente in caso di attacco in quanto la piazza aveva anche la funzione di armeria.
  • Pieve di San Lorenzo: E’ la chiesa più antica del borgo, la cui prima citazione rimanda al 1188. Possiede l’unico campanile del paese, che un tempo era completo di orologio purtroppo andato distrutto.
  • Chiesa di San Giorgio: Costruita tra il 1328 e il 1382, fu consacrata nel 1430 periodo in cui la consacrazione era assegnata in forma privilegiante ed esclusiva. Al suo interno contiene numerose opere d’arte appartenenti a più periodi, tra le più famose troviamo il polittico di San Pietro e la Vergine Annunciata detta anche “Madonna della Gattaiola” a causa di un foro praticato da un parroco che la utilizzò come porta.
  • Chiesa della Madonna del Cavalluzzo: Appena fuori dal paese fu costruita nel XV ed ha subito molti restauri nel tempo. L’altare maggiore risale al 1700.
  • Cinta Muraria: Edificata dagli Aldobrandeschi tra l’ XI e il XII secolo. Nel XIII secolo fu potenziata ulteriormente dai senesi artefici anche del Cassero Senese.

Cosa fare

Servizi

Maggiori informazioni

it.wikipedia.org/wiki/Montemerano
www.comune.manciano.gr.it
www.montemerano.info