Torre Alfina (49Km)

La vita di questo borgo va di pari passo con la storia della sua torre fortificata trasformata in castello nel VIII secolo dal re longobardo Desiderio. Ricco di una grande simbologia collegata alle streghe è circondato da un meraviglioso bosco. Oggi fa parte dei “Borghi più Belli d’Italia”.

Cosa vedere a Torre Alfina

  • Castello di Torre Alfina: Il castello ha una storia millenaria ed ha ospitato numerosi sovrani tra cui gli Sforza di Cervara a cui dobbiamo la restaurazione in stile rinascimentale. Nel 1800 fu ereditato dal Marchese Edoardo Cahen che avvia un ultimo processo di ristrutturazione che verrà terminato dal figlio Teofilo Rodolfo a cui si deve il prezioso arredamento e il giardino all’inglese al di sopra del bosco.
  • Bosco del Sasseto: E’ monumento naturale dal 2006 e fu armonizzato dalla famiglia Cahen nell’assoluto rispetto del luogo. L’unica traccia di passaggio umano è il mausoleo in cui giace il conte.
  • Chiesa dell’Assunta: Situata nella piazza principale del paese fu completamente rivisitata dall’intervento dei Cahen.

Da vedere nei dintorni

  • Riserva Naturale del Monte Rufeno: www.parchilazio.it/monterufeno
  • Chiesa del S. Sepolcro ad Acquapendente: Risalente al XI secolo mantiene la sua cripta originale perfettamente conservata.

Cosa fare

Servizi

Maggiori informazioni

it.wikipedia.org/wiki/Torre_Alfina
www.comuneacquapendente.it