Vetulonia (78Km)

Questo borgo etrusco fu abitato sin dal IX secolo, in cui era conosciuto con il nome di Vati. Il piccolo centro abitato è apprezzatissimo per la sua ricchezza archeologica e si qualifica come uno dei centri più importanti della provincia per ritrovamento di reperti etruschi.

Cosa vedere

  • Chiesa dei Santi Simone e Giuda: Nasce nel XI secolo come proprietà dell’Abbazia di Sestiga ma purtroppo a causa di un recente restauro ha perso l’aspetto originale. E’ il punto riferimento per la comunità cristiana del luogo.
  • Castello di Colonna: Colonna è stato uno dei nomi attribuiti in passato a Vetulonia e da qui deriva il nome del castello. E’ un imponente fortezza medievale risalente al VII secolo e fu proprietà inizialmente dell’Abbazia di Sestiga, poi dei Lambardi di Buriano e per finire dei senesi, a cui si deve il cassero.
  • Area Archeologica di Vetulonia: Caratterizzato da resti risalenti all’età ellenistica e scoperto dall’archeologo Isidoro Falchi a fine ottocento. I numerosi ritrovamenti archeologici in questo sito hanno costituito un’importante arricchimento storico. www.museidimaremma.it
  • Mura dell’Arce: Queste mura ciclopiche risalgono all’epoca ellenistica. Il tratto che si è conservato meglio si trova nel centro storico.

Cosa vedere nei dintorni

  • Castello di Casallia: Situato in località Le Case sorse come convento nel XI secolo e fu trasformato successivamente in castello. Oggi è inglobato ad un altro edificio, tuttavia è possibile distinguerne il campanile originale.
  • Abbazia di San Bartolomeo a Sestiga: Importante monastero benedettino che si erge sul Poggio Badia Vecchia. Oggi ne rimangono dei ruderi.

Cosa fare

Servizi

Maggiori informazioni

it.wikipedia.org/wiki/Vetulonia